Istruzioni Fatturazione Elettronica per Fatture estere - Advantis
logo

Richiedi Informazioni

    Nome*

    E-mail*

    Telefono

    Azienda

    Messaggio*

    Istruzioni Fatturazione Elettronica per Fatture estere

    Archivi -> Aziende

    Scrivere il proprio Codice Univoco nel campo “Codice SDI” nell’anagrafica dell’azienda.

    Archivi -> Fornitori

    Compilare il Regime fiscale sul fornitore estero, essendo un campo obbligatorio, nel caso non sia compilato verrà inserito nell’XML il valore RF18.

    Archivi –> Tipi documento

    L’aggiornamento del programma creerà in automatico 3 tipi documento:

    • TD17: Autofatture per l’acquisto di Servizi da stati esteri;
    • TD18: Autofatture/Integrazioni per l’acquisto di beni da stati Intra CEE (Stati appartenenti alla Comunità Economica Europa);
    • TD19: Autofatture per l’acquisto di beni da stati Extra CEE (Stati NON appartenenti alla Comunità Economica Europea);

    Ad ogni tipo documento creato è stato associato un numeratore in modo da differenziare le fatture fornitore estere. Al numeratore è stata associata anche una sigla.

    Per la scelta del Tipo Documento corretto vi invitiamo a chiedere istruzioni al proprio commercialista.

     

    Ciclo passivo -> Documenti

    Registrare la fattura fornitore utilizzando uno dei Tipi Documento creati (TD17, TD18, TD19).

     

    Ciclo attivo -> Fatturazione Elettronica

    L’export delle fatture passive avviene nella stessa modalità dell’invio delle fatture attive. Il programma è stato modificato per includere tutti i Tipi documento con il campo “Tipo documento fatturazione elettronica” compilato.