Modifiche Per Elaborazione Esterometro - Advantis
logo

Richiedi Informazioni

    Nome*

    E-mail*

    Telefono

    Azienda

    Messaggio*

    L’articolo 1, comma 1103, della legge di Bilancio 2021 (legge 178/2020), ha decretato che i dati attualmente trasmessi attraverso l’esterometro dovranno essere inviati all’Agenzia delle Entrate in modo telematico tramite lo SDI, utilizzato le stesse modalità della fatturazione elettronica dei clienti.

    Riepilogando:

    Per le fatture attive estere il procedimento rimane invariato e continuerete ad utilizzare le stesse modalita di spedizione.

    Le fatture passive estere, continueranno ad essere ricevute tramite mail, posta, ecc, ma il soggetto ricevente dovrà comunicare allo SDI il documento arrivato tramite il formato elettronico XML.

    In modo “semplicistico” sono stati introdotti tre tipi documento per la registrazione di fatture estere:

    • TD17: Autofatture per l’acquisto di Servizi da stati esteri;
    • TD18: Autofatture/Integrazioni per l’acquisto di beni da stati Intra CEE (Stati appartenenti alla Comunità Economica Europa);
    • TD19: Autofatture per l’acquisto di beni da stati Extra CEE (Stati NON appartenenti alla Comunità Economica Europea);

    Vi invitiamo a chiedere ai vostri commercialisti quali utilizzare.

    I gestionali Advantis sono già stati aggiornati con le funzionalità necessarie, in allegato troverete le istruzioni necessarie.

    Vi ricordiamo inoltre, che l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato una guida alla compilazione dell’XML che potrete trovare a questo link: https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/documents/20143/451259/Guida_compilazione-FE_2021_07_07.pdf/e6fcdd04-a7bd-e6f2-ced4-cac04403a768

    In questo link può leggere la procedura da seguire per esportare le fatture con in nostri gestionali.